Un motivo in più per usufruire dei servizi ATAG Italia: Ecobonus 2018

Un motivo in più per usufruire dei servizi ATAG Italia: Ecobonus 2018

Attenzione all'ambiente e attitudine alla riqualificazione energetica sono da sempre due capisaldi della nostra filosofia aziendale, senza dimenticare ovviamente il risparmio in bolletta per i nostri clienti. Per tutti questi motivi è importante rimanere aggiornati sulle novità fiscali introdotte dal governo ogni anno.
Anche nel 2018 è stato confermato l'Ecobonus, ovvero l’agevolazione che prevede la detrazione dell’Irpef o dell’Ires nel caso di migliorie dell’efficienza energetica degli immobili.

Ecobonus al 50%, quando si ha diritto:

- L'acquisto e la posa in opera di infissi e l’installazione di schermature solari;
- Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a biomassa e caldaie a condensazione con efficienza pari alla classe A (come può essere ad esempio ATAG iSerie Eco).

Ecobonus al 65%, quando si ha diritto:

- Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza pari alla classe A e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti (come ad esempio l’abbinamento tra iSerie Eco e cronotermostato ATAG One);
- Acquisto di pompe di calore ad alta efficienza;
- Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con sistemi ibridi (come ATAG HybridOne);
- Installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda;
- Installazione di impianti domotici.

Ecobonus condomini:

Un’altra conferma arrivata con l’Ecobonus 2018 sono le importanti detrazioni fiscali per i lavori eseguiti su parti comuni degli edifici condominiali:
- 70% se le azioni di miglioramento interessano più del 25% della superficie disperdente dell'edificio;
- 75% nel caso in cui i lavori riguardino l’efficienza della spesa invernale ed estiva.

Le due novità invece sono l’inserimento, come per le case singole, della detrazione fiscale del 50% nel caso di sostituzione della caldaia con una caldaia a condensazione in classe A e del 65% nel caso di abbinamento alla caldaia a condensazione di un sistema di termoregolazione evoluto.